Gestire riunioni e brainstorming efficaci

Far circolare le informazioni, creare integrazione, condividere problemi e creare consenso, favorire il mantenimento della logica di team e svilupparne il senso di appartenenza. Questo accade o dovrebbe accadere durante una riunione di lavoro. Questo è quello che serve per essere sempre più competitivi, per innovare ed operare con successo. Tale capacità può essere integrata favorendo la crescita dei singoli nelle organizzazioni e delle organizzazioni stesse, dal momento che team affiatati trovano soluzioni concrete e creative ai problemi che esse presentano.

OBIETTIVI

Il corso si propone di implementare una serie di tecniche e strumenti, ma soprattutto sviluppare un’attitudine favorevole all’innovazione, al confronto, al cambiamento e alla contaminazione. Per chi occupa posizioni dirigenziali, ciò significa ripensare il proprio stile di leadership, trasformandosi sempre più in un “facilitatore” capace di promuovere collaborazione e innovazione attraverso lo scambio di conoscenze e il mutuo apprendimento.

Al termine del percorso di apprendimento i partecipanti saranno in grado di:

  • Gestire riunioni efficaci, centrate su decisioni – Accertarsi di identificare anticipatamente le decisioni da prendere
  • Massimizzare la creatività e la sinergia di gruppo – Ottenere il massimo da tutti i partecipanti, farli sentire a proprio agio e disponibili a collaborare
  • Mantenere forti relazioni e ottenere collaborazione – anche quando devono essere presi in considerazione argomenti difficili

PARTECIPANTI

Manager e figure organizzative che si trovano, nella loro quotidianità, a convocare e gestire riunioni di lavoro.

PROGRAMMA

Le quattro tipologie chiave della riunione

  • Riunione riproduttiva
  • Riunione conflittuale
  • Riunione di compito imminente
  • Riunione di motivazione

Quando serve una riunione?

Le fasi della riunione

  1. Introduzione
  2. Fase divergente
  3. Fase convergente
  4. Chiusura

Il comportamento organizzativo dei collaboratori

  • Esemplare
  • Passivo
  • Conformista
  • Alienato
  • Pragmatico

La riunione facilitata: Il face model per coniugare due centralità, produzione e facilitazione

  • Coordinare l’azione: binario compito e relazione; problemi e decisioni, gestione dei tempi e supporti visuali.
  • Negoziare parole e fatti: Pendolarismo se-altro, inclusione costruttiva, parola che gira, concretezza.
  • Cura delle persone: capacità negativa, base comune, opinione e fatti, protezione e incoraggiamento positivo.
  • Attivazione e impegno per i risultati: attivazione dal basso, creare collegamenti mentali, chi fa cosa-rafforzare l’impegno, piani di azione.

Una tecnica per favorire la fase divergente: il brainstorming

  • Set, setting e regole di conduzione
  • I processi mentali del brainstorming: la creatività e la classificazione.

Tecniche e strategie per favorire la fase convergente

Le decisioni efficaci

Le buone pratiche: repertorio di tecniche. Si tratta di un piccolo strumentario per condurre riunioni a forte relazione, costruttive e concrete

INFORMAZIONI

  • Durata: 2 giorni (9:30-17:30)
  • Date delle edizioni
  • Numero massimo di partecipanti: 6
  • Costo: 1.200 CHF + IVA (1.000 CHF + IVA per partecipazione multiple)
  • Luogo del corso: Lugano Centro (Via Pelli 13, 6900, Lugano)

Modalità di iscrizione

  1. Utilizza il modulo seguente per inviarci la tua richiesta
  2. Riceverai le indicazioni per completare l’iscrizione ed effettuare il pagamento

Il tuo nome

La tua email

Il tuo numero di telefono

A quale edizione vuoi partecipare?

Numero partecipanti (massimo 6)

Accetto le condizioni sulla Privacy