Evidence Based Management & Critical Thinking

Prendere decisioni migliori è questione di scienza.

Obiettivi

L’Evidence-based è un termine originariamente coniato negli anni ’90 nel campo della medicina, ma oggi i suoi principi si estendono a discipline come l’istruzione, la criminologia, le politiche pubbliche, il lavoro sociale e (di recente) il management.

Il presupposto dell’Evidence Based Management (EBM) è che le decisioni manageriali dovrebbero essere sempre basate su due fattori: ricerca delle migliori “evidenze” disponibili a supporto della scelta e Critical Thinking (pensiero critico).

Per “evidenza” si intende una informazione, un fatto, un dato che avvalla un’ipotesi. Le evidenze possono provenire dalla ricerca scientifica, dall’organizzazione in cui opera il manager o da altre fonti.

Per Critical Thinking si intende la capacità di valutare in modo scientifico il grado di certezza, generalizzazione e appropriatezza delle evidenze a supporto della decisione da prendere.

Alcuni manager non sanno dove reperire le informazioni a sostegno delle loro scelte oppure non sanno come effettuare una valutazione critica delle qualità delle evidenze raccolte. D’altronde, spesso i manager non hanno neppure a disposizione personale formato in grado di farlo al posto loro.

Accade cosi che la decisione venga presa utilizzando delle “scorciatoie” di pensiero, facendo ricorso a “best practices”, storie di successo o aneddoti, piuttosto che basarsi sulle evidenze scientifiche. Sfortunatamente queste euristiche sono soggette a errori sistematici.

L’EBM è un metodo manageriale per ricercare e valutare criticamente la validità, la generalizzazione e l’applicabilità delle evidenze trovate.

Negli ultimi decenni è stata condotta una grande quantità di ricerche scientifiche che hanno coinvolto questioni pratiche di management. Gli argomenti includono, a puro titolo di esempio: la motivazione dei dipendenti, la definizione degli obiettivi, le performances, la gestione del cambiamento organizzativo, la leadership, la selezione del personale, il benessere e la gestione dello stress, la valorizzazione dei punti di forza, la valutazione dei dipendenti, l’apprendimento.

Vi è una enorme quantità di evidenze disponibile, oggigiorno.

Questo corso si propone di fornire le basi dell’Evidence Based Management e del Critical Thinking ai manager o ai loro collaboratori.

Partecipanti

Manager o loro collaboratori che desiderano apprendere le basi dell’Evidence Based Management.

Programma

Nozioni di base di psicologia e neuroscienza del processo decisionale e persuasione

  • La duplice natura della decisione umana: il pensiero razionale e “irrazionale”
  • Selettori tra i due sistemi di pensiero
  • Pregiudizio comune del pensiero irrazionale
  • Come diventare un decisore razionale

I bias (errori sistematici) del pensiero

  • Pattern recognition
  • Overconfidence bias
  • Halo effect
  • False consensus effect
  • Group think
  • Self serving attribution bias
  • Sunk cost fallacy
  • Cognitive dissonance reduction
  • Confirmation bias
  • Authority bias
  • Small numbers fallacy
  • In-group bias
  • Recall bias
  • Anchoring bias
  • Availability bias

Le fonti informative

  • Ricerca scientifica
  • Dati organizzativi, fatti e cifre
  • Esperienza
  • Valori e indicazioni dello stakeholder

Sviluppare una mappa mentale per il pensiero critico

  • Strumenti per pensare
    • Concetti
    • Metafore
    • Etichette
    • Prospettive
    • Modelli
    • Teorie
  • Modo di pensare
    • Assunti
    • Posizione filosofica
    • Ideologia
  • Valutazione del motivo di uno studio o di una idea
  • Valutare le affermazioni
  • La caratteristica delle affermazioni: grado di certezza e generalizzazione

L’approccio dell’EBM

  • Chiedere: tradurre un problema pratico o un problema in una domanda rispondente con il metodo PICO (C)
    • Popolazione o problema
    • Intervento o fattore di successo
    • Confronto
    • Esito
    • Contesto
  • Acquisizione: ricerca e recupero sistematico delle prove
    • Dove cerchiamo? Fonte di conoscenza pubblica, privata e specifica del campo
    • In che modo cerchiamo? Metodi snowball e building-block
  • Valutazione: giudicare criticamente l’attendibilità e la rilevanza delle prove
    • Valutazione del progetto di ricerca: quale studio per quale domanda?
    • Valutazione del livello di attendibilità
  • Aggregazione: pesatura e raccolta delle prove
    • Grado di certezza
    • Grado di generalizzazione
    • Significato statistico
    • Dimensione dell’effetto
    • Trappole metodologiche
  • Applicazione: incorporare le prove nel processo decisionale
    • Applicabilità dei risultati alla tua situazione
    • Fattibilità dell’intervento
    • Valutare le aspettative degli stakeholder
    • Valutare: valutare l’esito della decisione presa
    • Scrivere un report con il metodo CAT (Critical Appraised Topic)

Esempi di applicabilità

  • Strumenti in selezione e valutazione
  • Strumenti per la gestione delle prestazioni
  • Strumenti la gestione dell’impegno e della motivazione
  • Strumenti per sviluppare resilienza
  • Strumenti per il coaching

INFORMAZIONI

  • Durata: 2 giorni (9:30-17:30)
  • Date delle edizioni
  • Numero massimo di partecipanti: 6
  • Costo: 1.200 CHF + IVA (1.000 CHF + IVA per partecipazione multiple)
  • Luogo del corso: Lugano Centro (Via Pelli 13, 6900, Lugano)

Modalità di iscrizione

  1. Utilizza il modulo seguente per inviarci la tua richiesta
  2. Riceverai le indicazioni per completare l’iscrizione ed effettuare il pagamento

Il tuo nome

La tua email

Il tuo numero di telefono

A quale edizione vuoi partecipare?

Numero partecipanti (massimo 6)

Accetto le condizioni sulla Privacy